EMAIL Hosting / PEC

ATLink offre il servizio di E-Mail Hosting per i propri clienti dando la possibilità di inviare comunicazioni veloci e sicure, allegati in sicurezza anche all’interno della propria Azienda su piattaforma.

La nostra azienda inoltre da la possibilità di registrare una email certificata legalmente (PEC), come dispone la Legge n. 2 del 28/01/2009 che obbliga professionisti iscritti agli Albi, Imprese costituite in forma societaria e Pubbliche Amministrazioni, a dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

La PEC permette di inviare messaggi di posta con valore legale al pari di altri strumenti tradizionali quali la Raccomandata con ricevuta di ritorno. Anche la PEC si può avere direttamente sul dominio del cliente.

Dal 1° luglio 2013 le comunicazioni tra imprese e P.A. (Pubbliche Amministrazioni) devono avvenire solo via PEC, non essendo più accettate altre forme tradizionali cartacee.

Dal punto di vista di un fruitore la gestione della posta elettronica non ha variazioni, cambia soltanto il meccanismo di comunicazione interno del gestore PEC. Al momento dell’invio di una mail PEC il mittente riceverà una ricevuta che attesterà in modo legale l’avvenuto o non avvenuto invio del messaggio, nelli stesso modo, al momento del deposito del messaggio nella casella del destinatario il gestore PEC invierà una ricevuta di consegna al mittente, il tutto con le esatte coordinate temporali di invio e ricezione o deposito.

La PEC segue le regole del D.P.R. n. 68/2005 e successive integrazioni. Il Codice dell’Amministrazione Digitale, D.Lgs. n. 235/2010 ne stabilisce il valore legale e le modalità di impiego, alcune di queste disposizioni sono: il servizio PEC può essere erogato soltanto dai gestori accreditati presso ilDigitPA (Ente Nazionale per la digitalizzazione della pubblica amministrazione, in precedenza CNIPA), per la PEC possono essere usati solo domini dedicati. 

L’utilizzo della PEC presenta numerosi vantaggi: invio di ogni formato digitale, possibilità di lettura su ogni dispositivo connesso alla rete (computer, smartphone, tablet), informazioni certe su invii e recapiti, piena validità legale, minor costi rispetto alla raccomandata tradizionale, tracciabilità, qualità e continuità del servizio, rispetto delle misure di sicurezza previste dal Codice dei dati personali.

Share