Configurazione Rete WAN

ATLink configura reti WAN (Wide-Area-Network) per i clienti che necessitano di tale servizio.

La configurazione rete WAN permette a differenza della rete locale LAN di collegare fra loro dispositivi anche molto lontani, in diverse dislocazioni e aree geografiche.

La rete più grande del mondo è proprio Internet con un’estensione mondiale e un accesso pubblico. Con la configurazione di una rete WAN da parte di ATLink un’azienda può estendere e configurare il cablaggio della propria rete in diverse sedi, anche internazionali, condividendo anche in continenti diversi le medesime informazioni.

I punti di connessione delle reti WAN sono gli Host, i server (che possono essere anche PC ad elevate prestazioni tecniche e affidabilità), che a loro volta in struttura ramificata distribuiscono le informazioni tramite la rete LAN ai computer locali. La struttura di connessione fra Host è una subnet o sotto rete, di solito gestita da un ISP (Internet Service Provider) o da una compagnia telefonica. La subnet ha due componenti: gli elementi di commutazione (i router, che devono essere presenti in ogni area dislocata e con accesso condiviso al web) e le linee di trasmissione (radio, fibra ottica, rame). I router riconoscono gli indirizzi in modo da smistare i pacchetti dati attraverso le loro specifiche destinazioni. 

ATLink configura la rete WAN in base alle esigenze specifiche del cliente, non trascurando nessuna necessità tecnica in sede di progettazione e in corso d’opera. Il cliente con la rete WAN avrà la possibilità di trasmettere agilmente i dati fra le sedi o le filiali della propria azienda o del proprio studio, o anche fra coloro che lavorano da casa collegandoli con la sede dell’azienda, ad alta velocità, e con la massima sicurezza.

ATLink inoltre dopo la configurazione della rete WAN fornisce un supporto tecnico continuo, un servizio particolarmente importante per far fronte alle varie necessità e mutamenti dei servizi di rete.

Share